Connect with us

Palermo Calcio

Palermo, convenzione stadio: corsa ad ostacoli, adesso c’è il nodo pubblicità. Le ultime…

Published

on

“Rebus ‘Barbera’, pubblicità abusiva”.

Titola così l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, che fa il punto sulla bozza della convenzione per la concessione stadio al Palermo Football Club. Un ostacolo, quello della pubblicità, non indifferente da superare per il consiglio comunale, che si appresta a discutere in questi giorni il documento che dovrebbe consentire, entro il 29 luglio, alla società di viale del Fante di potersi iscrivere al prossimo campionato di Serie C.

In uno degli incontri con l’assessore al patrimonio Roberto D’Agostino, che in questi giorni ha rassegnato le sue dimissioni, i dirigenti del Palermo hanno chiesto di reinserire questo paragrafo. “Dopo il sopralluogo svolto a marzo, l’unità operativa del nucleo vigilanza pubblicità ha sollecitato provvedimenti per «l’oscuramento e la rimozione» degli impianti pubblicitari presenti al «Barbera», poiché «gli stessi ricadono in zona sottoposto a vincolo stante che lo stadio “Renzo Barbera” e l’area circostante sono sottoposti al regime di tutela» previsto dal codice dei Beni Culturali e del Paesaggio. Inoltre, riporterebbe il verbale della polizia municipale, «non risultano rilasciate autorizzazioni da parte della Soprintendenza Beni Culturali e Ambientali di Palermo»”.

Un articolo quello sulla pubblicità che prima è stato inserito e poi rimosso dalla bozza: “Il motivo di questo viavai è da ricercare in un verbale della polizia municipale dello scorso 23 marzo: le installazioni all’esterno dello stadio non sono autorizzate. Quelle utilizzate dal Palermo nel corso dell’ultima stagione, che ancora oggi campeggiano al di fuori dell’impianto di viale del Fante, sono pubblicità sfornite di autorizzazione”, si legge sul noto quotidiano.

Secondo il sopralluogo svolto dalle autorità competenti si tratta di novanta impianti pubblicitari per i quali viene contestata la mancata autorizzazione – quasi tutti riguardano la recinzione esterna che dà su viale del Fante -, per un totale di 69 cartelli che si trovano agli ingressi e due poster, altri 13 cartelli nell’area esterna di piazzale La Loggia, sei installazioni apposte sul prospetto principale dello stadio: il mega poster posizionato sotto la scritta «Stadio Comunale Renzo Barbera» e infine i due poster affissi sul muro all’ingresso della tribuna centrale e tre teloni verticali.

Advertisement

In teoria, dunque, nella versione definitiva della convenzione, della durata di sei anni, dovrebbe essere inserito nuovamente l’articolo relativo alla gestione pubblicitaria. Dunque, al Palermo verrà concessa l’autorizzazione per l’affissione dei poster e dei cartelli, regolarizzando così la posizione della società. A partire da oggi i consiglieri discuteranno il testo della bozza di convenzione preparata dagli uffici tecnici del Comune, la società spera di riuscire ad avere il testo definitivo entro sabato.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.