Connect with us

Palermo Calcio

Calciomercato Palermo, cinque i “buchi” da colmare: la lista dei desideri reparto per reparto

Published

on

“Cinque ‘buchi’ da colmare”.

Titola così l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’, che punta i riflettori in casa Palermo e sulla squadra ancora da costruire in vista della prossima stagione. “La base è pronta, ma solo a metà”, si legge. Sì, perché al momento mancherebbero ancora cinque tasselli, almeno per quanto concerne l’undici titolare. Salvo i pali rosanero, che saranno difesi ancora una volta da Pelagotti, il Palermo necessita certamente di un innesto per ogni reparto. Ragion per cui, “le ricerche della dirigenza vanno avanti anche in queste settimane interlocutorie, dove lo stop forzato dei rosanero fa i conti con i campionati ancora in corso tra i professionisti”.

DIFESA – Al momento, la fasce restano scoperte: a destra si attende il ritorno in rosanero di Doda, mentre “bisognerà ricostruire la catena mancina, a meno di un ritorno alle origini di Crivello. I nomi per entrambi i settori non mancano: con la Reggina si è parlato della possibilità di prelevare Garufo sulla destra, dopo aver sondato il terreno per De Col della Virtus Entella, mentre sulla fascia opposta si valutano i profili di Liviero (Vicenza), Donnarumma (Monopoli) e Beruatto (Juventus U23)”. Non vestirà invece la maglia rosanero, salvo sorprese, Vaccaro.

CENTROCAMPO – Alla luce delle riconferme di Martin e Martinelli, il reparto con meno “buchi” da colmare è il centrocampo, ma nessuno dei due può contare su un cambio adeguato. “Prima di pensare a rinforzare la panchina, però, il Palermo deve inserire almeno un altro titolare nel ruolo, con due piste già tracciate: l’uomo d‘esperienza, come De Rose della Reggina, oppure il giovane di prospettiva, identikit che passa da Biondi del Catania a Colpani dell’Atalanta (attualmente in prestito al Trapani), club con cui i rosa hanno buoni rapporti, come dimostra l’operazione Kraja“, prosegue il noto quotidiano generalista.

ATTACCO – Per quanto riguarda il reparto avanzato, solo Floriano ha la certezza di giocarsi un posto da titolare. Per il resto, la lista dei desideri è lunga: da Giacomelli del Vicenza e Marsura del Livorno, alla riconferma di Silipo e Felici. “È da costruire da zero, invece, la batteria di centravanti”. In attesa di chiudere la trattativa per la permanenza di Lucca, i nomi nel taccuino della dirigenza del Palermo sono diversi: Brighenti (Monza), Corazza (Reggina), Simeri (Bari), Caturano (Virtus Entella), Di Piazza (Catanzaro), Comi (Pro Vercelli) e Costantino (Triestina, attualmente al Bari).

Advertisement
Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.