Mettiti in comunicazione con noi

Lega

Calciomercato Palermo, casting per l’attacco: Magnaghi il nome nuovo, con Tedino e il Teramo…

Pubblicato

sopra

Un nuovo nome per l’attacco del futuro.

Al di là del lungo elenco di nomi valutati per il reparto offensivo, però, il mercato del Palermo non può ancora decollare”, si legge. “Le intenzioni del club sono chiare: valutare cosa accadrà da qui al termine dei campionati professionistici e aspettare eventuali occasioni, anche legate a possibili svincolati, senza la fretta di dover costruire una squadra in piena estate”.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’, un altro calciatore accostato nelle ultime ore al Palermo è Simone Magnaghi, centravanti classe 1993 di proprietà del Pordenone, in prestito nel corso dell’ultima stagione al Teramo allenato dall’ex tecnico rosanero Bruno Tedino, con cui ha messo a segno otto reti in trenta presenze. Un altro profilo da aggiungere all’elenco che vede in cima Brighenti (Monza), Corazza (Reggina), Caturano (Virtus Entella) e Simeri (Bari), oltre a Gliozzi (Sassuolo), Biasci (Carpi) e Di Piazza (Catanzaro).

Per quanto riguarda i cosiddetti “under”, invece, l’obiettivo del Palermo resta quello di riconfermare chi nel corso dell’ultima annata si è distinto con la maglia rosanero. “Per cinque di loro c’è già un’intesa di massima e il loro futuro dovrebbe essere a tinte rosanero: Fallani, Peretti, Kraja, Langella e Silipo vanno dunque verso la riconferma, con l’auspicio del club rosa di ottenere dalle società detentrici dei loro cartellini un nulla osta per farli allenare in gruppo prima della riapertura delle liste. Oltre a loro cinque, il Palermo conta di riconfermare anche il terzino Doda, che come Lucca sarà svincolato dal 21 luglio, mentre per Felici bisognerà attendere la fine del campionato di Serie A per poter discutere col Lecce. Qualora i salentini dovessero centrare la salvezza in massima serie, il fantasista classe 2001 potrebbe nuovamente essere ceduto in prestito, con i rosa in pole position”, conclude il noto quotidiano locale.

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.