Mettiti in comunicazione con noi

Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: “Nuovi positivi poco infetti”

Pubblicato

sopra

“I nuovi malati di Coronavirus non possono più essere definiti tali, perché si tratta di persone debolmente positive, cioè con una carica virale talmente bassa da non risultare infettive”. Lo ha detto Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova e componente della task force Covid-19 in Liguria, come riportato dal ‘Giornale di Sicilia’.

“In Lombardia, dove si concentra ancora la maggior parte dei casi, negli ultimi giorni il 50% dei tamponi con esito positivo ha individuato tracce di virus trascurabili, probabilmente morte, e la stessa cosa sta accadendo in Veneto e in molte altre regioni. Queste persone, che ci ostiniamo a definire pazienti, potrebbero tranquillamente uscire dall’isolamento domiciliare, eppure continuiamo a tenerle a casa, in attesa di un secondo esame. Sono misure che bisogna rivedere rapidamente, perché stanno bloccando tanti cittadini e ingessando l’Italia, mentre c’è ancora chi misura l’efficienza del sistema sanitario in base al numero dei tamponi effettuati”.

Continua a leggere
Annuncio pubblicitario
Clicca per commentare

Rispondi

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.