Connettiti con noi

Cronaca

Polizia Municipale: mercato “Li Bassi”, elevate 13 sanzioni ad ambulanti abusivi

Pubblicato

sopra

La Polizia Municipale comunica di avere effettuato, nell’ambito dei controlli finalizzati al rispetto dei protocolli Stato-Regioni allegati al DPCM, sette accessi ispettivi al mercato “Li Bassi”, sanzionato altrettanti venditori ambulanti ed elevato tredici verbali. Gli agenti del nucleo controllo attività commerciali su area pubblica hanno verificato la distanza tra le bancarelle, il corretto utilizzo delle mascherine, la messa a disposizione da parte gli ambulanti di prodotti igienizzanti per le mani e il corretto distanziamento. Le sanzioni ammontano complessivamente ad oltre tremilacento euro.

Le pattuglie hanno controllato anche la regolarità amministrativa delle licenze e accertato che sette venditori ambulanti erano sprovvisti di licenza e vendevano prodotti di ortofrutta e abbigliamento. Sei di questi, occupavano abusivamente il suolo pubblico.

Continua a leggere
Fare clic per commentare

Rispondi

Cronaca

Palermo una discarica a cielo aperto: forse entro Natale la situazione tornerà “normale”

Pubblicato

sopra

Nonostante l’impegno della Rap (Risorse ambiente Palermo ) l’azienda a capitale pubblico del comune di Palermo che si occupa della raccolta e del trattamento dei rifiuti, i cumuli d’immondizia giacciono accanto ai cassonetti mentre anche la raccolta differenziate in alcune zone cittadine subisce ritardi. Ai rifiuti normali si aggiungono materassi, vecchi mobili, elettrodomestici che la gente abbandona per strada.
Durante il trattamento in discarica dell’immondizia che dovrebbe essere “casalinga” vengono trovate auto accartocciate, pezzi di ciclomotore perfino un’urna cineraria. Molti comuni del Palermitano sono nella stessa situazione. Il presidente della Rap, Giuseppe Norata dice: “I rifiuti che stiamo raccogliendo vengono abbancati nei piazzali di Bellolampo, per questa ragione sono stato indagato dal Noe. L’emergenza in atto non si risolverà se non arriveranno le autorizzazioni da parte della Regione Siciliana, già due mesi fa avevo annunciato quello che sarebbe accaduto a Palermo, si rischia che la stessa cosa accadrà presto in tutta la Sicilia“. L’assessore al ramo, Sergio Marino, predice che entro Natale la città tornerà a una situazione di “normalità” e invita i cittadini a conferire solo immondizia prodotta in uso casalingo. La Rap ha fatto un bando per cercare ditte cui affidare il recupero e lo smaltimento dei rifiuti fuori dalla Sicilia.

Igor Gelarda, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Palermo, dice: “La situazione sembra sfuggita di mano e anche nelle more che la spazzatura possa essere inviata fuori dall’isola, pur con costi altissimi, va dichiarato lo stato di emergenza ambientale in città“.

La situazione igienico sanitaria a Palermo è grave, intere zone sommerse dai rifiuti. In gioco c’è la salute pubblica dei palermitani. Chiedo al Sindaco di Palermo in virtù dei suoi poteri di assumersi le responsabilità da primo cittadino e valutare e verificare in tempi rapidi l’emissione di una ordinanza sindacale urgente per autorizzare la Rap all’utilizzo temporanea del TMB mobile nelle more della conclusione del procedimento previsto all’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente. L’utilizzo del Tmb mobile consentirebbe alla Rap di non accumulare ulteriore ritardi nell’attesa che la Regione nel frattempo autorizzi il tmb, l’ampliamento della vi vasca e realizzi la settima vasca”. Lo dichiara il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Antonino Randazzo.

Continua a leggere

Cronaca

Palermo: sequestrato cantiere e denunciato il proprietario

Pubblicato

sopra

PALERMO – La Polizia Municipale stamattina ha sequestrato, su disposizione dell’autorità giudiziaria, un’area di cantiere sita in via Evola/via dello Spasimo e ha denunciato il proprietario per aver eseguito lavori edili senza essere in possesso di titoli autorizzativi.

Le opere suddette rientrano in ristrutturazione edilizia non prevista nel Piano Particolareggiato di Esecuzione poiché negli immobili in demolizione è prevista soltanto la manutenzione ordinaria e straordinaria, pertanto non conforme allo strumento urbanistico.

Gli agenti del nucleo Tutela Patrimonio Artistico in un sopralluogo congiunto con i tecnici del comune di Palermo hanno accertato che in un’area di circa mille metri quadri erano state realizzate opere edilizie non autorizzate consistenti nel rifacimento di porzioni di prospetti, nella realizzazione di solai che avevano determinato l’inserimento di un’architrave e nella sostituzione di una tramezzatura con materiale in pomicemento.

Continua a leggere

Cronaca

Meteo: allerta arancione su tutta la Sicilia

Pubblicato

sopra

La protezione civile regionale ha diffuso un avviso di allerta meteo arancione per condizioni meteo avverse su tutta la Sicilia, valido fino alle ore 24 di domani, sabato 28 novembre. In particolare – si legge nel bollettino 20332 – “Dalla mattina di domani, sabato 28, e successive 24-30 ore, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, in tutta la regione specie sui settori meridionali e ionici. i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento; venti da forti a burrasca dai quadranti meridionali. mareggiate lungo le coste esposte”.

Continua a leggere

Più lette

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.