Mettiti in comunicazione con noi

Coronavirus

Trasferito il reparto di malattie metaboliche rare del Di Cristina, Figuccia: “Riapertura un dovere morale”

Pubblicato

sopra

Sembrerebbe che il reparto di malattie metaboliche ereditarie rare dell’ospedale pediatrico G. Di Cristina, verrà nuovamente trasferito. Un atto veramente ignobile, soprattutto perché dopo un’estenuante lotta che ha visto protagoniste le mamme dei piccoli impegnate nelle piazze e nei palazzi del potere, si era riusciti a riconquistare la riapertura del reparto“, a dirlo è Vincenzo Figuccia deputato dell’Udc all’Assemblea regionale siciliana.

L’emergenza Covid-19 – ha aggiunto il deputato – non può limitare i diritti di soggetti fragili e dei loro familiari, queste persone non sono solo un numero e meritano di essere considerate con maggiore attenzione. Non è ammissibile che si possa rinviare tutto a viaggi della speranza che, vedono costretti i familiari dei piccoli andare fuori dalla Regione Siciliana per effettuare controlli di routine, eseguibili nelle strutture specializzate esistenti nel territorio“.

I bambini affetti da malattie metaboliche rare e coloro che se ne prendono cura, debbono essere tutelati in modo prioritario. Per tali ragioni chiedo con forza anche in questa fase storica emergenziale, una presa in carico della questione, abbandonando interventi tampone che creano solo disservizi e panico. Starò al fianco dei bambini e delle persone che prestano loro assistenza, perché ritengo un dovere morale prendersi carico della questione in modo integrato e definitivo a partire dalla riapertura del reparto“, a concluso Vincenzo Figuccia.

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.