Mettiti in comunicazione con noi

Palermo

Palermo, ok dal consiglio per il nuovo contratto di servizio RAP

Pubblicato

sopra

L’approvazione di un contratto quindicennale è un tassello importante per la vita aziendale, giunto dopo una lunga maratona consiliare, che consentirà una seria programmazione a lungo termine per il rilancio e l’ammodernamento dell’azienda.” A dichiararlo il presidente della RAP, Giuseppe Norata, secondo cui “il contratto permetterà di avviare tutte quelle azioni atte a raggiungere i massimi livelli di efficienza ed efficacia dando solidità aziendale. Un ringraziamento va rivolto al Sindaco, all’assessore Marino, all’amministrazione comunale e a tutti i consiglieri comunali, di maggioranza e opposizione, che hanno dato fiducia alla RAP.  Apprezzamento va anche ai lavoratori e alle organizzazioni sindacali, i quali in un momento particolarmente difficile hanno mostrato sensibilità ed attenzione per agevolare il percorso e l’iter di approvazione in Consiglio Comunale. Mi attendo adesso un ulteriore impegno da parte di tutti i lavoratori per recuperare i ritardi sulla raccolta di questi giorni”.

L’affidamento del servizio in house a RAP è giunto – aggiunge il direttore generale, Roberto Li Causidopo un percorso complesso ed articolato, durante il quale tutti gli interlocutori hanno dato il loro fondamentale contributo, professionale ed istituzionale. Questo importante traguardo conferma la volontà dell’attuale Amministrazione Comunale e del Consiglio Comunale di proseguire con una gestione pubblica del servizio di igiene ambientale e permetterà a RAP di affrontare ed investire su un nuovo modello organizzativo, che consentirà di dare un servizio di qualità e di prossimità, legato al territorio e capace di essere al servizio dei cittadini. Lavoreremo per il bene della Città di Palermo ed affronteremo questa fase impegnativa con serenità e determinazione. Il nostro obiettivo primario sarà modernizzare e liberare RAP da una concezione vecchia della gestione dei rifiuti e, di conseguenza, il nostro impegno sarà rivolto all’avvio del processo di industrializzazione dell’impiantistica per il trattamento dei rifiuti in una ottica di economia circolare. Vogliamo costruire – conclude Li Causi – un sistema di gestione dei rifiuti urbani in linea con i migliori standard europei e siamo certi che la rinnovata fiducia dell’Amministrazione Comunale e del Consiglio comunale, con l’affidamento del servizio per ulteriori 15 anni, rappresenta l’occasione per realizzare questo progetto”.

Continua a leggere
Annuncio pubblicitario
Clicca per commentare

Rispondi

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.