Connettiti con noi

Coronavirus

Palermo, M5S: “6 milioni per comuni, province e città metropolitana”. L’elenco completo

Pubblicato

sopra

Il Covid ha causato enormi danni ai bilanci delle autonomie locali e per questo il Governo è intervenuto per sostenere le amministrazioni durante l’emergenza sanitaria. A livello nazionale è stato previsto un acconto di 400 milioni per i Comuni e 100 milioni per le Province e città metropolitane. Al Comune di Palermo andranno 6 milioni di acconto, mentre alla Città Metropolitana di Palermo 2 milioni di acconto”. Lo dichiara la parlamentare del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo. “Si tratta di fondi stabiliti con un decreto del Ministro dell’Interno di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze dopo l’intesa in Conferenza Stato città e autonomie locali, con criteri e modalità di riparto delle risorse incrementali del fondo per l’esercizio delle funzioni degli enti locali a seguito del minor gettito. Garantire i servizi ai cittadini è una priorità degli enti locali e, in questo periodo di crisi sanitaria, sociale ed economica, il Governo ha dimostrato, ancora una volta, di non lasciare soli i nostri territori”, ha concluso l’esponente del M5S.

Di seguito gli importi per Palermo:

PALERMO

5.907.779,95

ALIA

50.235,90

ALIMENA

29.963,30

ALIMINUSA

14.073,33

ALTAVILLA MILICIA

91.570,59

ALTOFONTE

104.681,26

BAGHERIA

444.751,39

BALESTRATE

95.493,54

BAUCINA

10.875,99

BELMONTE MEZZAGNO

53.195,43

BISACQUINO

21.773,60

BLUFI

17.448,18

BOLOGNETTA

45.456,46

BOMPIETRO

24.218,21

BORGETTO

43.120,98

CACCAMO

46.052,00

CALTAVUTURO

69.505,72

CAMPOFELICE DI FITALIA

9.377,44

CAMPOFELICE DI ROCCELLA

132.442,65

CAMPOFIORITO

28.132,01

CAMPOREALE

70.369,76

CAPACI

83.954,16

CARINI

230.171,00

CASTELBUONO

96.061,47

CASTELDACCIA

63.948,89

CASTELLANA SICULA

63.724,45

CASTRONOVO DI SICILIA

24.045,01

CEFALÀ DIANA

9.625,48

CEFALÙ

127.239,42

CERDA

37.937,15

CHIUSA SCLAFANI

44.955,66

CIMINNA

24.724,09

CINISI

66.003,90

COLLESANO

63.023,76

CONTESSA ENTELLINA

23.291,23

CORLEONE

151.802,97

FICARAZZI

83.544,72

GANGI

45.954,67

GERACI SICULO

36.785,39

GIARDINELLO

35.194,71

GIULIANA

15.132,46

GODRANO

15.883,51

GRATTERI

3.663,71

ISNELLO

16.442,71

ISOLA DELLE FEMMINE

61.888,77

LASCARI

65.352,63

LERCARA FRIDDI

36.405,22

MARINEO

99.231,57

MEZZOJUSO

22.209,76

MISILMERI

207.963,17

MONREALE

266.373,09

MONTELEPRE

112.958,86

MONTEMAGGIORE BELSITO

27.164,90

PALAZZO ADRIANO

25.776,88

PARTINICO

215.108,38

PETRALIA SOPRANA

65.504,70

PETRALIA SOTTANA

30.793,23

PIANA DEGLI ALBANESI

27.902,74

POLIZZI GENEROSA

23.697,98

POLLINA

38.995,52

PRIZZI

87.691,21

ROCCAMENA

14.091,28

ROCCAPALUMBA

19.068,85

SAN CIPIRELLO

65.309,05

SAN GIUSEPPE JATO

61.776,33

SAN MAURO CASTELVERDE

18.035,91

SANTA CRISTINA GELA

10.510,96

SANTA FLAVIA

59.732,32

SCIARA

30.683,85

SCILLATO

7.274,14

SCLAFANI BAGNI

4.111,82

TERMINI IMERESE

154.247,12

TERRASINI

85.490,71

TORRETTA

34.237,03

TRABIA

66.000,00

TRAPPETO

38.962,55

USTICA

7.097,61

VALLEDOLMO

31.717,45

VENTIMIGLIA DI SICILIA

11.220,01

VICARI

38.481,15

VILLABATE

140.403,42

VILLAFRATI

26.084,01

Per la Sicilia:

PALERMO

5.907.779,95

CATANIA

2.947.504,35

MESSINA

1.609.012,70

SIRACUSA

870.941,70

MARSALA

620.224,71

GELA

488.213,65

RAGUSA

597.982,90

TRAPANI

842.314,16

VITTORIA

470.963,71

CALTANISSETTA

517.831,63

AGRIGENTO

446.835,95

BAGHERIA

444.751,39

MODICA

490.729,09

ACIREALE

574.709,68

MAZARA DEL VALLO

335.992,70

MISTERBIANCO

353.689,87

PATERNÒ

330.962,10

ALCAMO

318.956,73

BARCELLONA POZZO DI GOTTO

367.212,64

SCIACCA

340.306,28

MONREALE

266.373,09

CARINI

230.171,00

CALTAGIRONE

207.636,04

LICATA

210.025,02

AUGUSTA

164.773,92

CANICATTÌ

198.664,20

ADRANO

195.233,30

FAVARA

145.805,17

MASCALUCIA

247.328,86

PARTINICO

215.108,38

CASTELVETRANO

180.612,34

AVOLA

129.168,03

MILAZZO

281.456,13

COMISO

214.779,72

ACI CATENA

272.430,56

MISILMERI

207.963,17

BELPASSO

322.985,25

ERICE

331.378,80

GIARRE

228.770,13

ENNA

255.370,18

SCICLI

171.358,65

NISCEMI

164.633,79

TERMINI IMERESE

154.247,12

GRAVINA DI CATANIA

153.087,10

NOTO

145.629,85

BIANCAVILLA

146.745,56

LENTINI

130.152,46

SAN GIOVANNI LA PUNTA

125.476,88

FLORIDIA

277.066,00

PALMA DI MONTECHIARO

97.054,69

SAN CATALDO

112.053,09

PACHINO

115.604,10

PIAZZA ARMERINA

117.712,59

ROSOLINI

153.696,34

TREMESTIERI ETNEO

139.421,42

VILLABATE

140.403,42

POZZALLO

98.317,01

BRONTE

126.944,67

RIBERA

149.306,39

ACI CASTELLO

187.823,97

ACI SANT’ANTONIO

190.204,61

CARLENTINI

125.812,00

SCORDIA

288.693,53

PORTO EMPEDOCLE

99.496,11

PALAGONIA

81.026,58

ISPICA

88.527,03

CASTELLAMMARE DEL GOLFO

138.342,98

RIPOSTO

147.814,50

PEDARA

96.181,29

MASCALI

74.899,02

CEFALÙ

127.239,42

NICOSIA

104.470,97

MELILLI

229.100,66

CAPO D’ORLANDO

171.153,63

GRAMMICHELE

78.852,51

PATTI

114.703,75

LEONFORTE

153.264,88

FICARAZZI

83.544,72

BARRAFRANCA

77.037,73

LIPARI

101.299,97

FRANCOFONTE

101.521,78

RAFFADALI

149.130,66

TERRASINI

85.490,71

MENFI

93.035,00

SANT’AGATA DI MILITELLO

91.926,99

VALDERICE

106.662,62

CINISI

66.003,90

MOTTA SANT’ANASTASIA

85.935,76

PRIOLO GARGALLO

179.471,63

SAN GREGORIO DI CATANIA

96.012,76

MAZZARINO

63.778,56

CAMPOBELLO DI MAZARA

125.855,93

CASTELDACCIA

63.948,89

CAPACI

83.954,16

RAVANUSA

144.003,70

RIESI

55.537,55

ACATE

52.395,51

PACECO

147.826,18

BELMONTE MEZZAGNO

53.195,43

SANTA FLAVIA

59.732,32

CORLEONE

151.802,97

TRECASTAGNI

118.710,68

SANTA CROCE CAMERINA

145.679,60

TAORMINA

168.955,01

RAMACCA

69.024,15

RANDAZZO

94.646,29

SALEMI

77.149,90

MUSSOMELI

61.077,99

TRABIA

66.000,00

PARTANNA

110.251,46

ALTOFONTE

104.681,26

CAMPOBELLO DI LICATA

111.549,76

ZAFFERANA ETNEA

152.767,33

SANT’AGATA LI BATTIATI

69.754,57

FIUMEFREDDO DI SICILIA

95.376,96

ARAGONA

37.717,98

SANTA TERESA DI RIVA

95.209,46

GIARDINI-NAXOS

126.958,21

TROINA

45.922,56

CASTELBUONO

96.061,47

VIAGRANDE

94.071,11

PALAZZOLO ACREIDE

58.332,78

SAN GIUSEPPE JATO

61.776,33

SORTINO

112.145,46

SANTA VENERINA

140.819,68

VILLAFRANCA TIRRENA

52.222,07

ALTAVILLA MILICIA

91.570,59

AGIRA

PETROSINO

74.708,02

RACALMUTO

48.353,02

CACCAMO

46.052,00

SOLARINO

99.871,90

CHIARAMONTE GULFI

120.912,58

CASTELTERMINI

38.094,46

SAN GIOVANNI GEMINI

55.515,99

SAN PIETRO CLARENZA

74.758,80

VALVERDE

64.402,52

PANTELLERIA

100.090,04

SANTA MARIA DI LICODIA

58.646,55

VALGUARNERA CAROPEPE

99.262,58

NARO

36.324,06

NICOLOSI

49.027,43

CAMPOFELICE DI ROCCELLA

132.442,65

TORREGROTTA

56.516,21

BORGETTO

43.120,98

TERME VIGLIATORE

73.415,67

MILITELLO IN VAL DI CATANIA

42.681,65

ISOLA DELLE FEMMINE

61.888,77

REGALBUTO

57.908,66

CANICATTINI BAGNI

108.712,69

SAN FILIPPO DEL MELA

55.585,14

GIOIOSA MAREA

65.866,30

SOMMATINO

34.754,01

PIETRAPERZIA

91.251,35

LERCARA FRIDDI

36.405,22

GANGI

45.954,67

ROMETTA

65.709,29

LAMPEDUSA E LINOSA

48.137,04

MARINEO

99.231,57

CALATAFIMI-SEGESTA

94.236,94

BALESTRATE

95.493,54

SANTA MARGHERITA DI BELICE

57.339,08

PACE DEL MELA

94.642,42

TORTORICI

97.940,34

CAMMARATA

64.221,04

PIANA DEGLI ALBANESI

27.902,74

MONTELEPRE

112.958,86

VIZZINI

51.038,85

SERRADIFALCO

43.180,53

SAMBUCA DI SICILIA

96.691,92

BROLO

72.747,94

ACQUEDOLCI

77.124,85

GROTTE

51.566,80

CUSTONACI

65.046,74

CENTURIPE

39.153,25

SAN CIPIRELLO

65.309,05

LINGUAGLOSSA

22.325,29

CALATABIANO

76.016,21

SANTA CATERINA VILLARMOSA

67.559,71

CERDA

37.937,15

CAMPOROTONDO ETNEO

47.148,37

ASSORO

79.902,60

MINEO

69.352,60

SPADAFORA

44.057,13

SANTA NINFA

69.167,59

VILLAROSA

54.100,97

AIDONE

53.971,96

MIRABELLA IMBACCARI

80.091,34

CATENANUOVA

53.014,60

PRIZZI

87.691,21

SAN VITO LO CAPO

99.476,67

SANTO STEFANO DI CAMASTRA

36.509,79

MISTRETTA

21.351,76

BUTERA

22.399,23

SANTA LUCIA DEL MELA

94.683,96

REALMONTE

24.581,44

CASTEL DI IUDICA

80.338,74

SANTO STEFANO QUISQUINA

75.694,96

BISACQUINO

21.773,60

SICULIANA

28.442,81

TORRENOVA

94.694,70

CAPRI LEONE

64.086,29

CALASCIBETTA

58.839,01

FAVIGNANA

66.725,11

TORRETTA

34.237,03

BOLOGNETTA

45.456,46

DELIA

19.302,53

ROCCALUMERA

87.639,18

MAZZARRONE

83.593,83

COLLESANO

63.023,76

GIBELLINA

15.797,78

VENETICO

19.474,19

PIEDIMONTE ETNEO

43.881,34

RAGALNA

39.010,23

PORTOPALO DI CAPO PASSERO

16.581,69

CALTAVUTURO

69.505,72

SAPONARA

31.950,60

PIRAINO

68.541,88

FRANCAVILLA DI SICILIA

34.307,11

MALETTO

35.227,21

FURNARI

41.484,04

NASO

65.174,52

MANIACE

72.560,57

CIMINNA

24.724,09

NIZZA DI SICILIA

48.758,99

CATTOLICA ERACLEA

37.147,60

LASCARI

65.352,63

BIVONA

25.318,93

SAN FRATELLO

28.913,03

CALTABELLOTTA

42.385,34

GAGLIANO CASTELFERRATO

43.864,40

ACI BONACCORSI

36.898,07

ALIA

50.235,90

VALLEDOLMO

31.717,45

CIANCIANA

54.523,18

VALLELUNGA PRATAMENO

32.905,33

FURCI SICULO

38.623,18

VILLAFRATI

26.084,01

CASTELLANA SICULA

63.724,45

CARONIA

74.641,92

MONTEMAGGIORE BELSITO

27.164,90

PETRALIA SOPRANA

65.504,70

POLIZZI GENEROSA

23.697,98

CAMPOREALE

70.369,76

GAGGI

32.114,23

SAN BIAGIO PLATANI

19.586,29

SAN MICHELE DI GANZARIA

43.289,71

TRAPPETO

38.962,55

CASTIGLIONE DI SICILIA

21.634,18

RADDUSA

31.290,75

CAPIZZI

63.885,79

LICODIA EUBEA

46.761,92

CASTELL’UMBERTO

45.422,20

CASTRONOVO DI SICILIA

24.045,01

CAMPOFRANCO

34.794,69

NISSORIA

39.338,19

SANT’ANGELO DI BROLO

58.984,07

GIARRATANA

14.616,80

MILENA

60.203,66

MONTEROSSO ALMO

40.186,84

MONTEVAGO

37.696,00

POLLINA

38.995,52

BUSETO PALIZZOLO

71.986,83

CASTROFILIPPO

47.678,16

MEZZOJUSO

22.209,76

ALESSANDRIA DELLA ROCCA

37.832,33

LETOJANNI

52.949,09

SAN PIERO PATTI

27.922,62

TUSA

35.774,55

SCIARA

30.683,85

FALCONE

25.432,19

SAN PIER NICETO

52.915,38

CHIUSA SCLAFANI

44.955,66

PETRALIA SOTTANA

30.793,23

MONFORTE SAN GIORGIO

21.084,06

VICARI

38.481,15

SAN CONO

42.980,35

SINAGRA

61.703,40

BURGIO

25.533,21

GALATI MAMERTINO

40.592,38

MONTALLEGRO

60.025,46

ALÌ TERME

25.684,46

FERLA

35.656,59

ROCCAPALUMBA

19.068,85

CASTROREALE

41.635,00

CESARÒ

36.803,87

SANTA ELISABETTA

38.577,76

GIARDINELLO

35.194,71

MERÌ

14.420,19

MONTALBANO ELICONA

39.851,93

OLIVERI

29.809,60

PALAZZO ADRIANO

25.776,88

SCALETTA ZANCLEA

22.819,30

RODÌ MILICI

16.511,91

CAMASTRA

27.164,14

VITA

22.952,35

CERAMI

36.181,10

ALIMENA

29.963,30

RESUTTANO

37.932,11

BUCCHERI

28.346,08

BAUCINA

10.875,99

SAN MARCO D’ALUNZIO

29.390,44

ALCARA LI FUSI

21.244,91

VENTIMIGLIA DI SICILIA

11.220,01

GIULIANA

15.132,46

GERACI SICULO

36.785,39

MARIANOPOLI

36.965,39

LUCCA SICULA

32.109,59

GUALTIERI SICAMINÒ

35.779,45

SAVOCA

8.577,11

CONTESSA ENTELLINA

23.291,23

SALAPARUTA

18.990,43

LIBRIZZI

34.135,35

ITALA

8.114,77

VILLALBA

18.429,50

SAN MAURO CASTELVERDE

18.035,91

SANT’ALFIO

7.941,31

MONTEDORO

9.652,45

MONTAGNAREALE

13.758,04

ISNELLO

16.442,71

SANT’ALESSIO SICULO

14.862,00

MAZZARRÀ SANT’ANDREA

8.235,85

ROCCAMENA

14.091,28

POGGIOREALE

23.092,11

GRANITI

22.077,85

LONGI

24.585,55

FICARRA

25.623,24

FIUMEDINISI

12.537,68

VILLAFRANCA SICULA

21.158,38

SAN TEODORO

16.994,48

SUTERA

19.873,48

BOMPIETRO

24.218,21

VALDINA

22.045,13

SANT’ANGELO MUXARO

18.001,30

PETTINEO

5.955,51

CALAMONACI

16.757,71

USTICA

7.097,61

NOVARA DI SICILIA

10.582,07

CASTEL DI LUCIO

27.404,05

MILITELLO ROSMARINO

20.903,60

SAN SALVATORE DI FITALIA

24.595,35

CAMPOFIORITO

28.132,01

JOPPOLO GIANCAXIO

14.804,13

ALIMINUSA

14.073,33

GODRANO

15.883,51

PAGLIARA

7.951,16

CASTELMOLA

12.444,40

ROCCAVALDINA

11.667,86

FONDACHELLI-FANTINA

12.488,75

MILO

11.305,31

CEFALÀ DIANA

9.625,48

BUSCEMI

4.178,06

UCRIA

11.388,05

SANTA CRISTINA GELA

10.510,96

RACCUJA

16.904,29

MALFA

13.952,74

BLUFI

17.448,18

COMITINI

14.047,66

MIRTO

18.872,94

SANTA DOMENICA VITTORIA

12.763,24

ACQUAVIVA PLATANI

16.456,34

GRATTERI

3.663,71

FORZA D’AGRÒ

14.597,83

SANTA MARINA SALINA

12.915,61

ANTILLO

17.329,21

TRIPI

8.954,97

MOTTA CAMASTRA

9.943,19

LIMINA

9.224,29

CASALVECCHIO SICULO

11.445,98

REITANO

4.312,68

CASSARO

9.430,43

SPERLINGA

15.418,72

ALÌ

8.991,81

MOTTA D’AFFERMO

3.775,86

MOIO ALCANTARA

3.085,26

LENI

3.407,33

MALVAGNA

2.987,99

FRAZZANÒ

4.170,12

ROCCELLA VALDEMONE

3.410,01

SCILLATO

7.274,14

BASICÒ

4.442,21

MANDANICI

5.141,86

MONGIUFFI MELIA

7.182,86

BOMPENSIERE

9.244,95

CAMPOFELICE DI FITALIA

9.377,44

CONDRÒ

4.328,38

FLORESTA

5.786,56

SCLAFANI BAGNI

4.111,82

GALLODORO

5.696,09

ROCCAFIORITA

2.412,52

Coronavirus

Covid, Palermo zona rossa? Il sindaco Orlando: “Meglio 15 giorni di lockdown che sei mesi di agonia”

Pubblicato

sopra

Ho chiesto la zona rossa perché sono preoccupato, ne ho il diritto, e ho il dovere di dirlo. I dati recenti lasciano prevedere un aggravamento della situazione”.

I DATI – “C’è un dato che è una novità assoluta: i contagi, mentre nel periodo estivo erano esogeni, oggi sono familiari. Abbiamo in numero elevato di contagi all’interno della stessa famiglia. Il comportamento irresponsabile di uno può contagiare l’intera famiglia. La classificazione non è un concorso al merito o una partita a poker in cui è ammesso il bluff: qui conta il tasso di positività dei tamponi, la nostra media è la più alta in Italia. Io torno a chiedere di fare questo esame città per città tenendo presente che la debolezza di restrizioni della mobilità dai comuni confinanti diffonde il contagio specie nei capoluoghi e nelle grandi città. Tenendo conto anche delle strutture sanitarie di Palermo dove c’è un grande accesso di persone contagiate”.

Parola di Leoluca Orlando. Oltre 400 nuovi casi di positività quotidiani al Covid-19 negli ultimi 3 giorni e ospedali pieni. Il sindaco di Palermo ha chiesto al Governo nazionale di dichiarare la Sicilia zona rossa e al presidente Nello Musumeci di adottare lo stesso provvedimento per tutti i capoluoghi. “Abbiamo un indice di positività del 20 per cento contro una media nazionale del 13, media che è innalzata dal nostro 20. E stiamo assistendo a un crescente numero di contagi registrati quotidianamente. Io ho provato a fare un calcolo del rapporto tra positivi e abitanti: al primo posto sta Siracusa, al secondo Messina, dichiarata rossa, al terzo Catania, al quarto posto sta Palermo, essendo peraltro la nostra una delle città in cui si fanno più tamponi”, ha dichiarato Orlando ai microfoni di ‘LiveSicilia’.

LOCKDOWN – “È preferibile avere quindici giorni di lockdown con i ristori piuttosto che sei mesi di agonia. E siccome i tempi della vaccinazione non sono inferiori ai sei mesi… Ripeto, il sistema delle zone è stato frainteso, visto come una classifica di merito. Non è così. Il Veneto ha fatto un lavoro esemplare sulla sanità, e scelgo quella regione così è chiaro che non faccio un discorso di colore politico, ma ha avuto problemi di contagi. Qua i colori non sono medaglie al merito. Figuratevi se io ho interesse a che Palermo sia zona rossa. Per me è molto più significativo il tasso di contagiosità, uno su cinque è drammatico. A me sono giunte notizie sabato e domenica di situazioni di grande difficoltà nei pronto soccorso. Non c’è il picco nelle terapie intensive ma stiamo vedendo oggi quello gli effetti di quel che è successo il primo gennaio”.

PARAMETRI – “I parametri per decretare la zona rossa sono stati fissati e noi non ci siamo? No, non ci arriviamo ma siamo al limite. So che scontento mezzo mondo parlando di misure più restrittive ma è chiaro che questo è accompagnato dalla richiesta di interventi al governo nazionale sui ristori. A cominciare dai comuni. Noi dobbiamo garantire la copertura del 36 per cento dei costi dei servizi comunali, se non lo facciamo ci applicano una sanzione di otto milioni cash: al Comune che ha dovuto chiudere la piscina non vengono dati ristori e a differenza del privato non possiamo mettere in cassa integrazione i dipendenti, è assurdo”.

VACCINO – “Non si può andare avanti ad apri e chiudi. Sennò il messaggio del liberi tutti passa, come è passato appena si è avuto notizia del vaccino. Io che non sono tra i soggetti più giovani e avendo patologie importanti se mi piglio il Covid ‘agnello e sucu e funì u vattiu’, io se mi va bene il vaccino lo farò ad aprile. I ‘furbetti del vaccino’? Lasciamo perdere le nostre italiche virtù che sono note. Guardi: prima sembravo il pazzo, a novembre. Ora il 70 per cento dei siciliani è per misure più restrittive. Il problema qui non è più la scuola che è il luogo più sicuro, certamente più sicuro degli ospedali. Ma il problema è che dopo le pazzie natalizie qual è la situazione oggi? Le scuole elementari sono posti dove è più forte il contatto fisico, dobbiamo tenerne conto. E invece ho paura che si navighi a vista. Come sindaci metropolitani abbiamo chiesto un incontro al commissario Arcuri per avere garanzie sull’arrivo dei vaccini. Si erano dimenticati tra le priorità i portatori di handicap: ho scritto una lettera ad Arcuri per farlo notare. Si naviga a vista. E forse in parte è comprensibile ma pericoloso”, ha concluso.

Le dichiarazioni rilasciate dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando
Continua a leggere

Agrigento

Coronavirus Sicilia, il bollettino dell’11 gennaio 2021: 1.587 nuovi casi, la situazione a Palermo

Pubblicato

sopra

Sono 1.587 i nuovi casi di positività al Coronavirus emersi in Sicilia nelle ultime 24 ore (ieri 1.733). 8.698 i tamponi processati.

Catania e Palermo sono la città in cui si registra l’incremento maggiore, rispettivamente con 469 e 451 nuovi contagi. Seguono Messina con 246 nuovi casi, Siracusa con 232, Caltanissetta con 75, Agrigento ed Enna con 35, Ragusa con 31 e Trapani con 13.

Questo è quanto emerge dal consueto bollettino quotidiano diramato dal Ministero della Salute aggiornato a lunedì 11 gennaio 2021. Al momento gli attuali positivi nell’Isola sono 42.819 positivi, 1.298 sono le persone ricoverate con sintomi in ospedale (+18), di cui 208 in terapia intensiva (+0 rispetto a ieri). 41.313 sono le persone in isolamento domiciliare. Salgono a 64.058 i guariti (+237), ma ci sono 37 vittime in più. Il totale sale a 2.765.

Continua a leggere

Coronavirus

Scuole e Covid 19. Al via da oggi pomeriggio screening dedicato presso la Fiera del Mediterraneo

Pubblicato

sopra

Sarà attivo a partire dalle ore 14.00 di oggi pomeriggio, fino alle ore 18, l’accesso dedicato presso la Fiera del Mediterraneo per lo screening con tamponi rapidi del personale degli asili nido e delle scuole per l’infanzia, sia pubbliche che private. Il servizio, che è gratuito e che è partito grazie alla collaborazione tra Comune, Asp ed Esercito, sarà effettuato oggi, domani e mercoledì 13 gennaio, presso la Fiera del Mediterraneo.

L’ingresso sarà consentito da piazza Cascino.

Rivolgiamo un invito a tutti i lavoratori, personale educativo e amministrativo, perché si rechino alla Fiera del Mediterraneo per effettuare lo screening – hanno dichiarato il sindaco Leoluca Orlando e l’assessora Giovanna Marano a garanzia sia della sicurezza dei bambini e delle loro famiglie, sia per quella di tutti coloro che lavorano nelle scuole. Il nostro ringraziamento va all’Asp e all’Esercito per la collaborazione nell’organizzazione di questo servizio dedicato“.

Continua a leggere

Più lette

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.