Connettiti con noi

Agrigento

Serie C, girone C: le designazioni arbitrali della 12^ giornata

Pubblicato

sopra

Sono state rese note le designazioni arbitrali della 12^ giornata del Girone C di Serie C.

La 12^ giornata di campionato non vedrà protagonista il Palermo di Roberto Boscaglia che potrà godere di un turno di riposo, dettato dall’esclusione dal campionato del Trapani. Il club granata è stato estromesso ufficialmente dal torneo, dopo che non si era presentata in campo per ben due volte rispettivamente nelle sfide contro Casertana e Catanzaro. Tale situazione, come da regolamento federale, ha decretato di fatto la squalifica dei siciliani dalla terza serie italiana.

Ecco le designazioni arbitrali del prossimo turno, nell’ordine per ogni match: direttore di gara, assistenti e quarto uomo.

CALCIO CATANIA S.P.A.-TURRIS
Luca AngelucciFoligno
Mattia PolitiLecce
Riccardo PintaudiPesaro
Mario SaiaPalermo
CALCIO FOGGIA 1920-VIRTUS FRANCAVILLA CALCIO S.R.L.
Francesco LucianiRoma 1
Giuseppe LicariMarsala
Massimiliano BonomoMilano
Marco AcanforaCastellammare di Stabia
CASERTANA F.C. S.R.L.-BARI
Alessandro Di GraciComo
Roberto TerenzioCosenza
Vincenzo PedoneReggio Calabria
Claudio PetrellaViterbo
CATANZARO 1929-CAVESE 1919 S.R.L.
Antonino CostanzaAgrigento
Marco ToceFirenze
Giuseppe Luca LisiFirenze
Alessandro CutrufoCatania
JUVE STABIA-VITERBESE
Marco MonaldiMacerata
Luca LandoniMilano
Giorgio RaveraLodi
Gianluca GrassoAriano Irpino
MONOPOLI 1966 S.R.L.-U.S. VIBONESE CALCIO SRL
Mattia CalderaComo
Michele PiattiComo
Giuseppe LipariBrescia
Mattia PascarellaNocera Inferiore
PAGANESE CALCIO 1926 SRL-BISCEGLIE CALCIO 1913
Niccolo’ TurriniFirenze
Marco PorchedduOristano
Francesco ColluOristano
Claudio CampobassoFormia
TERNANA CALCIO-TERAMO CALCIO S. R. L.
Mario CasconeNocera Inferiore
Paolo LaudatoTaranto
Giuseppe CentroneMolfetta
Matteo CentiViterbo

Le designazioni arbitrali della 12^ giornata del Girone C di Serie C
Continua a leggere
Fare clic per commentare

Rispondi

Agrigento

Sicilia: in arrivo aiuti dalla Regione per le persone senza fissa dimora

Pubblicato

sopra

É stato pubblicato sul sito istituzionale dell’assessorato regionale della Famiglia il bando relativo al finanziamento di progetti mirati al potenziamento della Rete dei servizi per il pronto intervento sociale per le persone senza fissa dimora. A darne notizia l’assessore Antonio Scavone. Le risorse sono destinate alle grandi città e serviranno per promuovere l’inclusione sociale e per combattere ogni forma di povertà e di discriminazione.
Tra i servizi che verranno finanziati gli sportelli per la presa in carico, l’alloggio sociale temporaneo per adulti in difficoltà, docce e mense. A potere presentare le istanze saranno le 18 città polo delle Agende urbane o con popolazione superiore a 50 mila abitanti (Acireale, Catania, Bagheria, Palermo, Messina, Siracusa, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Trapani, Erice, Marsala, Mazara del vallo, Castelvetrano, Gela, Modica, Ragusa e Vittoria) e le 17 città che hanno elaborato un Piano strategico o un Piano integrato di sviluppo urbano e che hanno una dimensione demografica compresa tra i 30 mila e i 50 mila abitanti (Alcamo, Avola, Augusta, Barcellona Pozzo di Gotto, Canicattì, Carini, Comiso, Favara, Licata, Sciacca, Misterbianco, Mascalucia, Milazzo, Monreale, Partinico, Paternò e Termini Imerese).

«Con questo avviso ci poniamo come obiettivo – afferma Scavone – la riduzione della marginalità estrema con interventi mirati all’inclusione sociale a favore delle persone senza fissa dimora e delle popolazioni Rom, Sinti e Camminanti in coerenza con la strategia nazionale di inclusione. Il bando è rivolto alle principali aree urbane, in particolare alle città con popolazione superiore a 30 mila abitanti, e prevede la realizzazione di progetti finalizzati al potenziamento della rete dei servizi per il pronto intervento sociale per i senza dimora».

«In questo momento di pandemia – aggiunge l’esponente del governo Musumeci – occorre avere un occhio ancora più attento alle persone economicamente più fragili, in particolare a quelle senza fissa dimora, e fargli sentire la presenza delle istituzioni che devono fornire un sostegno alla rigenerazione fisica, economica e sociale di queste comunità».

Continua a leggere

Agrigento

Coronavirus Sicilia, il bollettino del 24 novembre 2020: 1306 i nuovi casi. La situazione a Palermo

Pubblicato

sopra

Sono 1.306 i nuovi contagi registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 9.963 tamponi effettuati; 48 i decessi, che portano il totale a 1275.

Con i nuovi casi salgono a 38.199 gli attuali positivi con un incremento di 286. Di questi 1.844 sono i ricoverati, -3 rispetto a ieri: 1.601 in regime ordinario (-3) mentre 243 in terapia intensiva, uguale rispetto a ieri. In isolamento domiciliare sono 36.355. I guariti sono 972. I nuovi positivi sono così distribuiti per province: Catania 342, Palermo 313, Messina 160, Siracusa 95, Ragusa 79, Agrigento 76, Caltanissetta 63, Enna 20.

Continua a leggere

Agrigento

Coronavirus Sicilia, il bollettino del 22 novembre 2020: 1.258 nuovi casi. La situazione a Palermo

Pubblicato

sopra

Sono 1.258 i nuovi contagi registrati in Sicilia su 6.447 tamponi effettuati.

Questo è quanto emerge dal consueto bollettino quotidiano diramato dal Ministero della Salute aggiornato a domenica 22 novembre 2020. Al momento in terapia intensiva ci sono 241 (-1) pazienti, mentre in totale i ricoverati in regime ordinario sono 1.597 (+29). Le vittime, invece, sono 45 in più rispetto a ieri (1.186 in totale). Il dato dei guariti è di 14.781 dall’inizio della pandemia.
Coronavirus Italia, il bollettino del 22 novembre: 28.337 nuovi casi, diminuiscono i decessi

I nuovi positivi sono così distribuiti per province: 60 Agrigento, 102 Caltanissetta, 427 Catania, 1 Enna, 94 Messina, 420 Palermo, 61 Ragusa, 83 Siracusa, 10 Trapani.

Continua a leggere

Più lette

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.