Mettiti in comunicazione con noi

Comunicati

Politica, Carmelo Falco nominato vice coordinatore del Dipartimento Regionale PNRR dell’Udc in Sicilia

Pubblicato

sopra

udc
Carmelo Falco Udc
Palermo, 21 aprile – La Professoressa Patrizia Livreri, Responsabile del Dipartimento Regionale PNRR dell’Udc in Sicilia, ha individuato nella figura di Carmelo Falco, fisico ed astronomo di riconosciuto lignaggio, il profilo ideale per coadiuvarla, in qualità di vice coordinatore, nell’espletamento del ruolo recentemente assegnatole dal leader regionale del partito, Onorevole Decio Terrana, con il placet del Segretario Nazionale del movimento centrista, Onorevole Lorenzo Cesa.  La docente di Elettronica in regime di tempo pieno presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli studi di Palermo, nonché Visiting Professor presso la San Diego State University in California, ha ufficialmente conferito l’incarico al noto ricercatore del Centro Internazionale per le Scienze Astronomiche Gal Hassin di Isnello, già Coordinatore dei Giovani Udc per la Provincia di Agrigento.
In virtù dei meriti conseguiti nell’ambito delle sue attività divulgative e di ricerca scientifica, Carmelo Falco, nativo di Racalmuto, ha anche ricevuto un prestigioso riconoscimento dall’Unione Astronomica Internazionale: un Pianeta Minore del Sistema Solare ha di fatto preso il suo nome.
La Professoressa Livreri esprime la sua soddisfazione ed illustra contestualmente i criteri alla base della scelta compiuta.
Il background accademico e professionale di Carmelo Falco denota crismi di assoluta eccellenza. Fisico, astronomo e ricercatore di pregiatissima levatura, uomo di indubbio spessore etico e morale, soggetto qualificato, competente ed innamorato della propria terra. I risultati conseguiti da Carmelo Falco nel corso della sua attività divulgativa e di ricerca scientifica lo hanno consacrato un profilo di caratura internazionale nel suo ambito di pertinenza.
Sono certa che lui rappresenti la figura più idonea a svolgere, con profitto, coscienza e visione, il ruolo di vice coordinatore del Dipartimento Regionale PNRR dell’Udc in Sicilia che ho l’onore di guidare. Ottimizzare ed impiegare con lungimiranza e oculatezza le risorse dell’Unione Europea insite nel programma Next Generation Eu. è un’opportunità da non sprecare per migliorare la qualità della vita in Sicilia. Transizione ecologica, digitalizzazione di imprese ed Enti Locali, realizzazione di progetti volti ad incentivare formazione, istruzione, cultura, creazione dei dovuti presupposti per mobilità sostenibile e valorizzazione delle energie alternative a tutela dell’ambiente: utilizzare ,al meglio i finanziamenti legati al PNRR sarebbe fondamentale al fine di generare sviluppo e nuove professionalità, riqualificando parallelamente l’intero territorio”.
Sulla stessa lunghezza d’onda il Segretario Regionale dell’Udc Sicilia, Responsabile Nazionale Enti Locali del partito, Decio Terrana.
Non c’è più tempo per tergiversare, la Sicilia deve dimostrarsi pronta a canalizzare nella maniera più funzionale e pragmatica possibile le risorse pubbliche insite nel PNRR. Troppi i vizi strutturali e procedurali che hanno sancito la bocciatura di vari progetti presentati da realtà parte integrante della nostra isola, ragion per cui, al fine di invertire rapidamente il trend, abbiamo istituito un apposito dipartimento guidato da un’eccellenza assoluta in termini di competenza e cognizione di causa in materia come la Dottoressa Patrizia Livreri. La nomina di Carmelo Falco – afferma il leader del movimento centrista in Sicilia – nel ruolo di vice coordinatore del Dipartimento Regionale PNRR dell’Udc costituisce un ulteriore valore aggiunto nel perseguimento degli obiettivi di modernizzazione, sviluppo ed ecosostenibilità che la Sicilia deve raggiungere. Oltre ad essersi contraddistinto su scala internazionale per i successi conseguiti in sede di ricerca scientifica e divulgazione, Carmelo Falco ha già ampiamente dimostrato nel brillante svolgimento dell’incarico di coordinatore Giovani Udc della Provincia di Agrigento la sua piena aderenza ai principi moderati, cristiani e democratici alla base del nostro credo politico”.

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.