Mettiti in comunicazione con noi

Comunicati

Palermo, denunciati quattro venditori abusivi per violazione DPCM Coronavirus

Pubblicato

sopra

La polizia municipale, rende noto che, nel corso dei controlli congiunti con le altre forze di polizia finalizzati al contenimento del virus e al contrasto all’abusivismo commerciale, ha denunciato quattro venditori ambulanti in altrettante zone della città, sanzionandoli anche per aver violato i DPCM.

A Piazza Tumminello, nel quartiere Sant’Erasmo, gli agenti del nucleo controllo attività commerciali su area pubblica, hanno sequestrato circa 30 chili di cozze e vongole detenute in cattivo stato di conservazione. Il venditore, V.R. di 39 anni, privo di autorizzazioni amministrative e sanitarie, è stato denunciato per non aver rispettato le norme igienico sanitarie e per l’invasione del suolo pubblico e sanzionato per un importo di 880 euro, sia per la mancanza di autorizzazione e per l’occupazione del suolo pubblico, che per non aver rispettato i DCPM. I frutti di mare sono stati avviati a distruzione.

In via Placido Rizzotto, nel quartiere Bonagia, in un intervento congiunto con il Commissariato Oreto Stazione, un venditore di frutta e verdura, L.T.G. di 20 anni, è stato denunciato per invasione del suolo pubblico e sanzionato per oltre 1180 euro, sia per la mancanza di autorizzazione alla vendita, che per la violazione ai DPCM.

Stessa sorte per un venditore abusivo di via Eugenio L’Emiro, durante il sopralluogo effettuato congiuntamente agli agenti del commissariato Zisa. L’uomo, R.I. di 38 anni, è stato sanzionato per un importo complessivo di 880 euro per la mancanza di autorizzazione, per l’occupazione del suolo pubblico con prodotti ortofrutticoli e per la
violazione ai DPCM e denunciato per invasione del suolo pubblico.

In via Roccazzo gli agenti del nucleo controllo attività commerciale su area pubblica insieme ai carabinieri della stazione Borgo Nuovo hanno denunciato un altro venditore abusivo per invasione del suolo pubblico con prodotti ortofrutticoli posti in vendita su espositori e cassette e per aver realizzato una costruzione abusiva in muratura e metallo di circa 30 metri quadrati. L’uomo, L.G.A. di 52 anni, è stato anche sanzionato per un importo di 880 euro, per mancanza di autorizzazione alla vendita, per l’occupazione del suolo pubblico e per la violazione ai DPCM.

Annuncio pubblicitario

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.