Mettiti in comunicazione con noi

Coronavirus

Coronavirus: attivate televisite all’ospedale “Cervello” di Palermo

Pubblicato

sopra

Distanziamento sociale: è la parola chiave di questa Fase 2. Insieme all’uso della mascherina e al lavaggio delle mani, la distanza di sicurezza è infatti un elemento fondamentale per contrastare la diffusione del Coronavirus. Questi i motivi che hanno spinto l’Associazione Piera Cutino a realizzare un sistema in grado di fare interagire a distanza medici e pazienti. L’Associazione è riuscita ad attivare il progetto in tre teparti dell’ospedale “Cervello” – Campus di Ematologia “Cutino”, Malattie infettive e Centro Parkinson – grazie alla donazione di UniCredit e al supporto di Olomedia, azienda informatica.

“Abbiamo già utilizzato il sistema televisita dice Aurelio Maggio, direttore del Campus di Ematologia “Cutino” – con una paziente talassemica che ha contratto il Covid-19 e che per fortuna adesso sta bene. Un ottimo sistema per continuare a seguire efficacemente la nostra paziente, garantendo la sua sicurezza e quella degli altri utenti”.

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.