Connect with us

Coronavirus

Coronavirus, Speranza accontenta Musumeci: zona rossa per la Sicilia. Nove regioni in arancione

Published

on

Roma accontenta Nello Musumeci.

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base del monitoraggio settimanale e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà nelle prossime ore una nuova ordinanza che entrerà in vigore a partire da domenica 17 gennaio. E la Sicilia sarà inserita in zona rossa, così come la Lombardia e la provincia di Bolzano. Tuttavia, se a mandare in rosso la Lombardia sono stati i numeri, a far scattare le restrizioni più dure nell’Isola è stata proprio la richiesta del presidente della Regione Musumeci, accolta da Speranza.
Altre nove Regioni, invece, passano in area arancione: si tratta di Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D’Aosta. Restano in area arancione Calabria, Emilia-Romagna e Veneto.

Intanto, il premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm. La nuova stretta entrerà in vigore nelle prossime ore, fino al prossimo 5 marzo 2021. Gli impianti da sci rimarranno chiusi fino al 15 febbraio, palestre, piscine e cinema fino al 5 marzo, i musei potranno aprire dal lunedì al venerdì ma solo in zona gialla; cibo e bevande potranno essere acquistati nei bar soltanto fino alle 18. Resta il coprifuoco dalle 22 alle 5 e l’obbligo di mascherina all’aperto e al chiuso. Fino al 15 febbraio non si potranno superare i confini. Nelle regioni in area gialla lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata è consentito, nell’ambito del territorio comunale, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le 5 e le 22, e nei limiti di due persone.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.