Mettiti in comunicazione con noi

Cultura

“Contratto Istituzionale di Sviluppo” per il Centro storico di Palermo, Arcoleo e Gentile (PD): “Occasione importante per la città”

Pubblicato

sopra

Ottima la sinergia tra l’Amministrazione comunale e il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, che a breve condurrà alla sottoscrizione di un programma complessivo di riqualificazione urbana e funzionale del centro storico di Palermo per un importo complessivo di 90 milioni, relativi ai “Contratti Istituzionali di Sviluppo” del Fondo Sviluppo e Coesione. Un’occasione importante, frutto anche del lavoro dell’ex Assessore D’Agostino, che l’Amministrazione comunale non può assolutamente rischiare di perdere”. Lo dichiarano il Capogruppo del Partito Democratico al consiglio comunale di Palermo, Rosario Arcoleo e la consigliera dello stesso gruppo, Milena Gentile.

La consigliera Gentile afferma: “L’Amministrazione dovrà impegnare le somme entro il 2021 e, considerato il grande lavoro degli uffici tecnici, decisamente troppo esigui, impegnati anche sulle progettazioni del Recovery Plan, ritengo di estrema urgenza attivare processi di coinvolgimento di progettisti esterni e Ordini professionali. Annuncio la presentazione in Consiglio comunale di un Ordine del Giorno che impegni la Giunta in un atto di indirizzo finalizzato alla istituzione di un fondo di rotazione per le progettazioni, alla stipula di un protocollo di intesa con gli Ordini Professionali e alla creazione di una long list di progettisti. Sarebbe opportuno porre ai professionisti precise condizioni, come tariffe calmierate, raggruppamenti temporanei di progettisti giovani e senior, per garantire ai più giovani l’effettiva partecipazione alla progettazione, e sorteggio per l’assegnazione dei progetti”.

“Contratto Istituzionale di Sviluppo” per il Centro storico di Palermo: la riunione al MIBACT

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.