Connettiti con noi

Cronaca

Degrado a Palermo: materassi abbandonati in via D’Azeglio

Pubblicato

sopra

PALERMO – Numerosi cuscini e un divano sono stati abbandonati in via D’Azeglio angolo via Bonanno.
Ciò costituisce un pericolo per la cittadinanza in caso di atti vandalici, come quelli recentemente verificatisi nelle vie del Centro, con i rifiuti dati alle fiamme da criminali, inoltre impediscono il transito sulle strisce pedonali” segnalano dall’associazione comitati civici Palermo che chiedono un immediato intervento da parte delle autorità competenti.

Coronavirus

Terapie intensive Sicilia, il dirigente La Rocca: “False cartelle per non dare posti Covid”

Pubblicato

sopra

Pur di non svuotare alcuni reparti, per destinare i posti letto ai pazienti Covid, c’è chi ha scritto nelle cartelle cliniche diagnosi inventate, ne ricordo una che parlava di tubercolosi, ma non era vero“. A dirlo all’Ansa è il dirigente generale della pianificazione strategica dell’assessorato alla Salute in Sicilia, Mario La Rocca, finito nel ciclone per alcuni audio in una chat tra manager della sanità, pubblicati da ‘La Sicilia‘, e che parla di “ostruzionismo” da parte di alcuni medici per impedire l’attivazione di posti per malati di Coronavirus e di dirigenti generali di ospedali “incapaci” di applicare il piano del governo Musumeci per l’aumento dei posti.

La Rocca racconta: “Quando andai all’ospedale ‘Cervello’ di Palermo, vidi che nel pronto soccorso di pediatria c’era una sola bambina che faceva i compiti. Appurai che c’erano 6-7 accessi al giorno in questo reparto che era separato solo da una porta dall’area Covid: da lì mi arrivavano le grida disperate di aiuto dei pazienti Covid. Quella mattina il personale aveva chiesto gli straordinari e non voleva spostarsi di reparto mentre c’era chi aveva bisogno. C’era dunque la possibilità di reperire lì dei posti letto Covid ma tutto era immobile“.

Continua a leggere

Cronaca

Polizia Municipale: mercato “Li Bassi”, elevate 13 sanzioni ad ambulanti abusivi

Pubblicato

sopra

La Polizia Municipale comunica di avere effettuato, nell’ambito dei controlli finalizzati al rispetto dei protocolli Stato-Regioni allegati al DPCM, sette accessi ispettivi al mercato “Li Bassi”, sanzionato altrettanti venditori ambulanti ed elevato tredici verbali. Gli agenti del nucleo controllo attività commerciali su area pubblica hanno verificato la distanza tra le bancarelle, il corretto utilizzo delle mascherine, la messa a disposizione da parte gli ambulanti di prodotti igienizzanti per le mani e il corretto distanziamento. Le sanzioni ammontano complessivamente ad oltre tremilacento euro.

Le pattuglie hanno controllato anche la regolarità amministrativa delle licenze e accertato che sette venditori ambulanti erano sprovvisti di licenza e vendevano prodotti di ortofrutta e abbigliamento. Sei di questi, occupavano abusivamente il suolo pubblico.

Continua a leggere

Cronaca

Degrado Palermo: impianto pubblicitario al centro della pista ciclabile di via Messina Marine

Pubblicato

sopra

Impianto pubblicitario al centro della pista ciclabile di via Messina Marine. La segnalazione, dell’associazione comitati civici Palermo, “rimasta priva di riscontro“.
Facciamo sommessamente notare – aggiungono dall’associazione – che tale criticità è già nota a codesta Amministrazione fin dal 2015, essendo stata evidenziata nel Piano della Mobilità Dolce pubblicato sul sito del Comune il 28/04/2015″.

Il predetto impianto – spiegano – si trova in mezzo ad una pista ciclabile, posto in senso trasversale rispetto al senso di marcia delle automobili ed è quindi fonte di distrazione per chi guida, oltre a costituire un ostacolo per i ciclisti, costretti a fare la ginkana fra i pali.
Ci chiediamo, ancora una volta, come possa essere autorizzata la posa di tali cartelloni in violazione di una legge dello Stato, ancorchè in regola con gli adempimenti amministrativi. Ricordiamo che il Codice della Strada mira a tutelare la sicurezza dei cittadini, di cui è responsabile il proprietario della strada e quindi il Comune di Palermo”.

Continua a leggere

Più lette

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.