Mettiti in comunicazione con noi

Catania

Coronavirus, violazione del Decreto: Guardia di Finanza chiude quattro “Compro oro” a Catania

Pubblicato

sopra

Quattro esercizi di ‘compro oro’, tre di Acireale e uno di Riposto, sono stati sanzionati e chiusi provvisoriamente dalla guardia di finanza di Catania per violazione delle norme previste per constastare la diffusione del Coronavirus. Nella Fase 2, infatti, è permessa la riapertura del commercio all’ingrosso, ma è stato proibito quello al dettaglio con i privati. Nei locali controllati è stata trovata la documentazione obbligatoria attestante gli acquisti di metallo venduto da privati negli ultimi giorni. Inoltre, tre degli esercizi commerciali controllati avevano comunicato l’avvio dell’attività di commercio all’ingrosso soltanto negli ultimi giorni di aprile, ed uno addirittura risulta attualmente inattivo al registro delle imprese. Le Fiamme gialle spiegano che “è da considerarsi attività all’ingrosso riportato sulla propria licenza, o anche in camera di commercio, per esempio, la vendita dei rottami acquistati prima del Dpcm da privati e destinati alla fonderia di fiducia”.

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.