Mettiti in comunicazione con noi

Economia

Attività produttive: protocollo d’intesa tra Camera di Commercio e Suap per la semplificazione dei procedimenti amministrativi

Pubblicato

sopra

Sarà portata in Giunta una proposta del capo Area dello Sviluppo Economico, condivisa dall’assessore al ramo, per la sottoscrizione di un protocollo d’intesa che mira alla semplificazione ed alla telematizzazione delle procedure tra la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Palermo ed Enna e lo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Palermo. In base a tale accordo, la CCIA di Palermo ed Enna rende disponibile al Comune di Palermo la possibilità di utilizzare l’applicativo SUAP – che si presenta come un servizio del portale impresainungiorno.gov.it – per l’esercizio delle proprie funzioni di Sportello Unico per le Attività Produttive limitatamente alla funzionalità “FrontOffice”. Il Comune di Palermo, da parte sua, si impegna a sensibilizzare l’utenza “alla predisposizione e invio delle pratiche tramite il front-office dell’applicativo Suap Camerale” e “alla chiusura dei procedimenti nei tempi previsti dalla norma”. Le attività di attuazione del protocollo saranno svolte per la Camera di Commercio da Infocamere e per il Comune di Palermo da Sispi S.p.A.
Il canone annuo dell’applicativo Suap che la Camera di Commercio renderà disponibile per il tramite di Infocamere ammonta a 18mila euro più IVA. L’intesa ha validità sino al 31 dicembre del 2022. “La Camera di Commercio di Palermo ed Enna – si legge nel documento – intende implementare l’utilizzo dell’applicativo SUAP con il Comune di Palermo per migliorare tempi e modalità del procedimento di avvio e modifica delle attività imprenditoriali e promuovere l’attuazione di misure di semplificazione amministrativa per il sistema impresa”.

Lo Sportello Unico per le Attività produttive (SUAP) è una iniziativa che coinvolge attivamente Camere di Commercio, Comuni e decine di Autorità competenti nell’erogazione di servizi standardizzati per l’avvio e l’esercizio delle attività di impresa. Il servizio offre un’infrastruttura tecnologica articolata, grazie alla quale le Imprese, o i loro intermediari, possono gestire tutte le vicende amministrative riguardanti la propria attività produttiva. La Camera di Commercio svolge il ruolo di supporto e coordinamento di tutte le attività telematiche relative allo Sportello Unico, e di interlocutore unico delle imprese, in nome e per conto di tutti gli Enti pubblici competenti nel rilascio di concessioni e autorizzazioni, come le Asi, le Arpa, i Vigili del Fuoco, le Sovrintendenze, etc”.

“Ancora una volta – dichiara il sindaco, Leoluca Orlandoil sistema Palermo si rafforza grazie ad una collaborazione e ad una sinergia fra soggetti diversi e ancora una volta questo avviene nel segno dell’innovazione e del ricorso alle nuove tecnologie.Da oggi il mondo dell’impresa a Palermo ha uno strumento in più per interloquire con le istituzioni e per agire in sicurezza e trasparenza“.

Dopo un lungo percorso tecnico e formale – afferma l’assessore alle Attività Economiche, Leopoldo Piampianosi conclude un accordo estremamente importante per le imprese esistenti e per chi vuole fare impresa a Palermo, perché da ora in poi ci sarà un solo interlocutore telematico, che integrerà in uno tutti i servizi necessari, fornendo un unico punto di accesso e verifica delle pratiche. In un momento particolarmente delicato come questo, anche per i rallentamenti fisiologici dell’attività amministrativa dovuti alle procedure di contrasto al Covid, questo nuovo canale sarà un valido sostegno al mondo produttivo della città“.

 

Annuncio pubblicitario
Continua a leggere
Annuncio pubblicitario
Clicca per commentare

Rispondi

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.