Connect with us

Catania

Coronavirus, l’Università di Catania dopa Dpi all’ospedale Cannizzaro

Published

on

600 tute protettive e 500 mascherine Ffpp2 certificate sono state donate all’ospedale “Cannizzaro” dall’università di Catania.

Alla Farmacia del Cannizzaro, diretta dalla dottoressa Agata La Rosa, sono stati anche consegnati cento litri della soluzione idroalcolica prodotta ad hoc dal laboratorio universitario e utilizzata per l’igienizzazione negli ambienti ospedalieri.

“Ringrazio il rettore Francesco Priolo per il concreto sostegno che l’ateneo, valorizzando il suo patrimonio di competenze, mette a disposizione delle strutture sanitarie per contribuire alla cura dei pazienti e alla tutela del personale impegnato nell’emergenza – ha dichiarato Salvatore Giuffrida, direttore generale dell’Azienda Cannizzaro -. La dotazione di dispositivi di protezione individuale è una esigenza fondamentale, che si riesce a garantire efficacemente anche grazie al concorso sinergico delle istituzioni“.

Altre 500 mascherine protettive sono state offerte all’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia dal gruppo Pharmanutra e, d’intesa con il direttore prof. Paolo Scollo, sono destinate al gruppo Parto dell’ospedale.

 

Advertisement
Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.