Mettiti in comunicazione con noi

Palermo Calcio

Calciomercato Palermo, la pista Lucca si complica: ipotesi Celar come sostituto. La situazione

Pubblicato

sopra

In particolare, il giocatore vorrebbe avere la certezza di essere impiegato per un certo minutaggio in Serie C, ovvero l’essere messo in una posizione paritaria rispetto ai compagni, anche quelli più esperti. Si discute, dunque, dinumero di presenze e di bonus annessi. Una pretesa discutibile, dato anche il fatto che attualmente la panchina del Palermo è ancora vuota. È per queste ragioni che la dirigenza rosanero sta valutando come superare l’impasse della trattativa, il cui buon esito, secondo quanto riporta il noto quotidiano, non dovrebbe essere pregiudicato.

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport apre così, facendo il punto sulla trattativa per la permanenza di Lorenzo Lucca tra le fila del Palermo. Il giovane talento arrivato ai rosanero a gennaio è attualmente svincolato, a seguito della scadenza del contratto con il Torino, ma il duo CastagniniSagramola non è ancora riuscito a trovare l’accordo con il suo agente. “Lo status da svincolato e i sei mesi trascorsi nel capoluogo siciliano – si legge – facevano pensare a una corsia preferenziale e a un accordo da raggiungere in breve tempo. Le parti, invece, stanno ancora discutendo. E’ vero che non c’è fretta, però il tempo rischia alla lunga di diventare un cattivo alleato. Sul piatto della trattativa non ci sono soltanto motivi di natura economica, il confronto è caratterizzato anche dalla richieste di altre garanzie“.

Il club di Viale del Fante, intanto, sta però vagliando anche eventuali alternative. Tra queste, il nome più caldo è quello di Zan Celar, attaccante sloveno di proprietà della Roma, che ha vestito quest’anno le maglie di Cittadella e Cremonese. Il giocatore ha collezionato ben 28 gol in 27 presenze due stagioni fa tra le fila della Primavera giallorossa.

Celar – si legge – è un’altra scoperta di Armir Ruznic, procuratore che con Palermo in passato ha avuto un ottimo feeling per aver portato in Sicilia Ilicic oltre alla colonia slovena che si trapiantò in rosanero per qualche anno. In questo caso il canale aperto è quello con la Roma, società con la quale Sagramola e Castagnini hanno ottimi rapporti e diversi discorsi in ballo“. Una ulteriore ipotesi è che la dirigenza voglia puntare su entrambi i giovani attaccanti al fine di creare una coppia di prime punte frizzanti alle spalle di un centravanti navigato”.

Più lette

Aggiungere alla collezione

Nessuna raccolta

Qui troverai tutte le collezioni che hai creato prima.